Vai direttamente ai contenuti della pagina

I Forni Comunitari

I forni comunitari erano grandi forni in comproprietà fra le famiglie di una borgata adibiti, nel tardo autunno, a cuocere la provvista annuale del pane, fatto con la segale dell'alta valle conosciuta come Bià d'Acéi (segale di Acceglio). A secondo dell'altitudine, nelle borgate più alte i forni potevano già essere accesi a San Martino, mentre a quota inferiore era norma che si iniziasse a panificare verso Natale.

Scaldato il forno, ogni famiglia provvedeva quindi alla preparazione e alla cottura dei propri pani. Una volta cotti, i pani erano riposti nel fienile ad essiccare per tre settimane, quindi sistemati su apposite rastrelliere (in genere appese al soffitto perché non fossero raggiunte dai topi) dove si potevano conservare fino all'anno successivo.

 

 

^

Come arrivare / come muoversi in Valle Maira

Arrivare in Valle Maira in Auto

Auto

Arrivare in Valle Maira in Treno

Treno

Arrivare in Valle Maira in Bus/taxi

Bus/taxi

Arrivare in Valle Maira in Aereo

Aereo

Arrivare in Valle Maira in Bici

Bici

×

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini statistici, pubblicitari e operativi, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all’ uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy. Per saperne di più e per impostare le tue preferenze vai alla sezione: Privacy Policy

×